I benefici della carne rossa

La carne rossa ha avuto da sempre un ruolo fondamentale nella nostra alimentazione: presente da almeno 2.6 milioni di anni, ha svolto una funzione chiave nella nostra evoluzione, permettendo al nostro cervello di svilupparsi e di farci diventare quello che siamo oggi. Ma vediamo quali sono i benefici nutrizionali e salutistici di questo alimento ormai di chiara superiorità nutritiva.

La carne rossa è una componente insostituibile in una dieta sana e varia, fornendo una ricchezza di nutrienti essenziali più biodisponibili rispetto ad altre fonti alimentari, come proteine ​​ad alto valore biologico, acidi grassi benefici e una varietà di micronutrienti indispensabili per una salute ottimale.

Infatti, oltre ad essere un’alta e impareggiabile fonte di proteine di alta qualità (mediamente 20-24 g di proteine ​​per 100 g), con tutti gli aminoacidi essenziali, la carne rossa contribuisce in modo sostanziale all’assunzione complessiva di grassi, fornendo circa il 18% di acidi grassi polinsaturi omega 6 ed il 17% di omega 3, oltre che i più benefici e indispensabili per la salute EPA e DHA a lunga catena, di cui pesce e carne sono fonti quasi esclusive. In particolare oggi il lavoro è incentrato proprio sul miglioramento del profilo degli acidi grassi essenziali delle carni attraverso un’alimentazione mirata degli animali.

Leggi tutto

Qualità della carne bovina

Il tipo di allevamento, se intensivo o estensivo, la fase pre-macellazione, il trasporto e lo scarico degli animali al mattatoio influenzano in modo decisivo le caratteristiche del prodotto finale

La qualità della carne bovina risulta da una adeguata gestione di ogni fase della catena alimentare: dall’acquisto e/o nascita degli animali alla tavola del consumatore.

I fattori in grado di influenzare le caratteristiche qualitative della carne sono pertanto decisamente numerosi e presenti lungo l’intero processo produttivo
, anche se è indubbio che il ruolo di protagonista spetti all’allevamento: tipo di animale, gestione e alimentazione determinano infatti le peculiarità principali del prodotto finale.

Le proprietà intrinseche della carne possono poi essere esaltate o compromesse durante le successivamente fasi di trasformazione, quali ad esempio frollatura e gestione del freddo post-mortem, che meritano pertanto pari attenzione.

Leggi tutto

Etichetta delle carni bovine

Le carni bovine, a seconda della modalità con cui vengono vendute, sono sottoposte sia alle norme di carattere generale sull’etichettatura dei prodotti alimentari sia a quelle specifiche di settore. Ricordiamo che l’etichettatura delle carni bovine è obbligatoria anche per le carni preincartate destinate al libero servizio negli esercizi di vendita (art. 2 DM n 876 del 16 1 2015).

Cosa indicare quindi in etichetta? Iniziamo con la normativa di carattere generale, il Regolamento (UE) N. 1169/2011 del Parlamento Europeo e del Consiglio del 25 ottobre 2011. Le indicazioni obbligatorie da riportare in etichetta sono le seguenti:

Leggi tutto

Cucinare la carne in modo sano

Cucinare la carne rossa in modo sano si può, anzi, si deve. I metodi e, soprattutto, la corretta esecuzione delle tecniche di cottura scelte per la carne rossa sono le variabili che ne determinano o meno la salubrità. A seguire, una breve rassegna dei metodi di cottura con alcuni consigli e accorgimenti.

Leggi tutto

Razze Bovine

Razze Bovine, differenze e caratteristiche

Razze Bovine: un argomento fondamentale da conoscere e padroneggiare per lavorare con competenza nel settore della carne.Le varie razze bovine sono molto diverse tra di loro ed ognuna ha le proprie caratteristiche e peculiarità. Per tale motivo, selezionandone l’una o l’altra quindi, a parità di utilizzo, non possiamo certo aspettarci di ottenere gli stessi risultati.

Delle razze bovine non basta conoscere le caratteristiche di base che la distinguono dalle altre come il peso, colore e la pezzatura; dobbiamo anche individuarne le attitudini, in modo da usarle ed allevarle nel contesto giusto e nel modo corretto.

Leggi tutto